Il fascino che emana la Ribolla è che tradizionalmente viene vinificata con le bucce, una rarità per i vini bianchi. Nel Collio sloveno e nella valle del Vipacco, infatti, la macerazione è il sistema tradizionalmente utilizzato per produrre il vino da Ribolla. La Ribolla macerata ha profumi completamente differenti da quella vinificata in bianco, che è abbastanza neutra. Il profilo d’odore che emana il vino tenuto macerando la Ribolla è molto originale: spezie, fiori appassiti, tabacco, noce moscata, frutti canditi, foglie di eucalipto, miele, albicocca matura, rabarbaro, zafferano.
(tratto da Luigi Moio, “Il respiro del vino”)