Buona estate

Sapientia vino obruitur! Il senno è travolto dal vino Ancora oggi esistono nelle lingue moderne proverbi analoghi a questo, che sottolineano la capacità del vino di annullare la parte razionale di noi. Nel mondo classico questa proprietà era considerata un dono...

Il sughero

Le strade dell’Alentejo sono fiancheggiate da file infinite di alberi corticati. Sono querce da sughero, private della corteccia per produrre i tappi da vino. Il Portogallo è il maggior produttore mondiale e l’Alentejo è il cuore del settore. Servono molta fede e...

Aglianico

Luigi Moio, autore del bel saggio "Il respiro del vino", descrive minutamente l'evoluzione dei sentori olfattivi dell'Aglianico. Un profilo evolutivo interessante e ricco, da verificare... all'assaggio L'Aglianico nei primi anni di vita emana delicati odori di...

Il boom del Prosecco

L’approccio al vino deve essere anche antropologico. Altrimenti molti fenomeni resterebbero incomprensibili. Prendiamo un caso recente: il successo del Prosecco. In parte dovuto alla crisi economica. Lo spiega Jason Wilson nel suo “Godforsaken Grapes”. Sembra...

Da Fino ad Amontillado

Nel suo libro "Sherry", Julian Jeffs spiega come nasce l'Amontillado: è uno Sherry Fino che vede scomparire la Flor per mancanza di nutrienti. Di solito nasce un Amontillado, ma non sempre perché lo Sherry è altamente imprevedibile. Un Fino dà il meglio di sé dopo...

Cannonau e Grenache: fratelli, cugino o…

Gli studi del DNA stanno rivoluzionando alcune conoscenze che si ritenevano da tempo acquisite. Molte parentele si sono rivelate erronee, imprecise e discutibili, mentre altri casi hanno messo in luce come vitigni un tempo legati si siano ormai del tutto...

Il Savagnin

Molte storie circolano sul nome e l'origine dei vitigni. In parte la confusione è dovuta alla somiglianza dei nomi (non si contano le vernacce, olivelle, grechi...), in parte alla somiglianza dei vitigni e al perdurare delle leggende. Le analisi del DNA stanno però...

I palmenti

Un tempo, quando il vino veniva prodotto per il consumo famigliare o la vendita diretta, molti contadini utilizzavano strutture comuni per la pigiatura, affittandoli per poche ore dal signorotto locale. Erano i palmenti, strutture modeste a ridosso delle vigne, dove...

Il Greco

Luigi Moio,  grande enologo italiano e docente di enologia a Napoli, ci guida alla scoperta delle particolarità di alcuni vitigni italiani nel suo libro "Il respiro del vino". Il Greco è probabilmente il vitigno più antico dell'Italia meridionale. Una singolarità di...

Il Traminer e i suoi fratelli

Secondo gli studi più recenti, i principali vitigni in uso oggi sono strettamente imparentati, ma anni di selezioni clonali hanno portato a differenze notevoli. È il caso del Traminer, che potrebbe essere il “gemello” del Savagnin, come spiega Jason Wilson in...

Il sistema di allevamento della Garganega

Il sistema di allevamento della Garganega influenza moltissimo l'espressione aromatica dei suoi vini. In circa nove anni di studi condotti da Diego Tommasi e colleghi, presso il centro di ricerca per la viticoltura di Conegliano, è stata valutata l'influenza dei...

Il carattere di un vino

Il carattere di un vino raccoglie in sé il sapore della terra e dei venti che lo crescono. lo racconta con garbo e poesia Mario Soldati in "Vino al vino".   Come il Gattinara sembra che attinga la sua forza più segreta al vento che passa sui ghiacciai del Rosa pochi...