Le degustazioni estive di FISAR Milano si aprono con una serata dedicata al Vermentino, il vitigno a bacca bianca maggiormente presente lungo le coste del Mediterraneo. Il prossimo Giovedì 24 Giugno alle ore 20.30, vi condurremo lungo un viaggio che toccherà più regioni: Sardegna, Liguria e anche la Corsica, con denominatore comune la sapidità, data dai terreni vicini al mare e dalla brezza che ha il profumo di iodio così caratteristico della costa. Scopriremo i diversi tipi di suolo per carpire le differenze tra regione e regione, e ritroveremo nel calice i colori e i profumi della macchia mediterranea.

Una panoramica eccezionale, in cui potremo apprezzare la straordinaria versatilità di questo vitigno.

In SARDEGNA – Nell’isola dei nuraghi abbiamo il Vermentino di Sardegna DOC, contraddistinto da una grande varietà tipologica, da vini più strutturati a vini più semplici e freschi; l’Alghero Vermentino frizzante DOC ed il Vermentino di Gallura DOCG, caratterizzato per linee generali da notevole struttura e alcolicità. Queste denominazioni di origine rappresentano più del 40% di quelle presenti nell’isola.

In LIGURIA – In questa regione il Vermentino è il vitigno a bacca bianca maggiormente coltivato; spesso tagliato con altri i vitigni locali, ottiene i suoi più grandi risultati in purezza. Ad est della regione abbiamo il Colli di Luni Vermentino DOC mentre ad ovest i vini rientrano delle Riviera ligure di Ponente Vermentino DOC. In generale in Liguria questi vini sono meno acidi rispetto alle controparti sarde, perché raccolti a piena maturazione, e sono generalmente dotati di minor corpo. l Vermentini risentono anche delle ventilazioni marine, assumendo una sapidità ben percettibile e una discreta freschezza.

In CORSICA – Qui il Vermentinu corso, soprannominato Malvoisie o “Malvasia della Corsica”, viene coltivato su terreni molto diversi tra loro, alcuni dei quali montuosi, e con un’escursione termica notevole. Questo conferisce ai vini una struttura diversa, con una forte sapidità e mineralità, senza dimenticare l’acidità spiccata, che li rende molto freschi, sebbene con un’alcolicità importante. Tra le denominazioni presenti a nord troviamo la famosa AOC Patrimonio, che si trova alla base del Cap Corse, nella zona di Bastia, mentre in tutto il territorio dell’isola viene utilizzata la AOC Vin de Corse.

Questi i vini che avremo l’occasione di degustare nel corso della serata:

  • Clos Poggiale – Corse AOP Vermentinu 2018
  • Domaine de Catarelli – Patrimonio AOC Vermentinu 2018
  • Tenuta Terre Bianche – Riviera ligure di ponente Vermentino DOC 2019
  • Ottaviano Lambruschi – Costa marina Colli di Luni Vermentino DOC 2018
  • Tenute Ledda – Tenuta Vulcano Pelao Azzesu Vermentino di Sardegna DOC 2017
  • Vigne Surrau – Sciala Vermentino di Gallura DOCG Vendemmia Tardiva 2016

La masterclass verrà realizzata in modalità a distanza con invio dei kit degustazione a casa e ha l’obiettivo di introdurre un tema specifico, presentando i vini attraverso il racconto di aneddoti caratterizzanti e coinvolgendo i partecipanti nella degustazione. Vi aspettiamo!