Il consumo di vino coinvolge soprattutto le fasce adulte della popolazione, mentre tra le generazioni più giovani si assiste alla crescita del mondo della mixology, con superalcolici e cocktail. Ma c’è anche una crescente disaffezione verso i vini “marmellatoni, molto alcolici e pieni di struttura e pesantezza”. Stiamo andando, anche a motivo di un’alimentazione cambiata, verso quel fenomeno che i Master of Wine chiamano “pinosophy”, con vini più eleganti, più dritti e leggeri. A raccontarlo è Anna Prandoni di Linkiesta.

“È la prima volta nella storia in cui alla nuova generazione chiediamo di bere. Convegni, articoli, caroselli Instagram e aziende di vino stanno cercando un modo per riportare i giovani a consumare alcol, e specialmente vino, perché i dati nelle fasce più giovani della popolazione sono preoccupanti per il futuro del settore.” [pubblicato su www.linkiesta.it]

Per leggere l’articolo nella sua interezza, clicca QUI.

[“Notizie dal Mondo” è una sezione del magazine di FISAR Milano che ha l’obiettivo di divulgare e promuovere articoli raccolti dal web, selezionati dalla Delegazione di Milano di F.I.S.A.R. tra numerose testate, blog e siti di cultura enogastronomica, con lo scopo di segnalare settimanalmente notizie interessanti ai nostri Associati e agli appassionati di vino.]