Barbera e Champagne

Barbera e Champagne

Oggi, contrariamente al solito, vogliamo parlare di un personaggio che non amava particolarmente il vino, anzi pare che non lo bevesse nemmeno. Il personaggio in questione è un certo Giorgio Gaber, uno dei più grandi artisti italiani, che fu commediografo, attore,...

leggi tutto
Il segreto di Santa Vittoria

Il segreto di Santa Vittoria

Il segreto di Santa Vittoria (The Secret of Santa Vittoria) è un film del 1969 diretto e prodotto da Stanley Kramer. Si tratta di una commedia divertente che racconta un episodio realmente accaduto nel piccolo paesino piemontese di Santa Vittoria d’Alba durante la...

leggi tutto
Natura morta con vino.. o natura viva?

Natura morta con vino.. o natura viva?

La storia del vino visualizzata dall’arte è lontana nel tempo e ha ispirato grandi maestri che, attraverso allegorie, paesaggi, nature morte, ritratti, raffigurazioni tra sacro e profano e uso diretto del nettare di Bacco come materia delle opere, hanno restituito una loro interpretazione della bevanda tanto amata anche dagli dei. Ma qual è la relazione tra la natura morta e il vino? La natura morta non è altro che una raffigurazione pittorica di oggetti inanimati. Tradizionalmente nelle nature morte vengono rappresentati fiori, frutta o altri oggetti inanimati come vasi, strumenti musicali, cibo ecc. Ed effettivamente, a guardare questi dipinti, per quanto i pittori si siano sforzati di dare vita agli oggetti, la definizione sembra abbastanza appropriata. Ma diverso è il caso in cui nelle nature morte viene rappresentato anche il vino. Innanzitutto perché il vino è un qualcosa di estremamente dinamico, di vivo, mai uguale a se stesso, capace di evolvere e mutare nel tempo continuamente; ma poi perché ha il potere di dare luce, gioia e vita anche all’ambiente circostante, sia esso costituito da oggetti inanimati che da persone vive.

leggi tutto