La Valtellina che non t’aspetti e sua maestà lo Sforzato

La Valtellina che non t’aspetti e sua maestà lo Sforzato

Eccoci arrivati al secondo incontro con la Valtellina – dopo il primo dedicato alle Sottozone di poche settimane fa – per conoscere gli aspetti meno noti e più nascosti tra nuove forme di allevamento, vigneti “meno comuni”, vini particolari e… sua maestà: lo Sforzato. A coadiuvare la serata di domani, Giovedì 6 Febbraio, sarà il nostro Sommelier Fabrizio De Simone, sarà presente Claudio Alongi, Enologo Responsabile di Nino Negri.

leggi tutto
Esplorando la terra del Gavi

Esplorando la terra del Gavi

La culla del Gavi, uno dei vini bianchi simbolo del Piemonte, è piuttosto estesa, e, tra alte colline di marna rossa e strette vallate, si snoda attraverso la Provincia di Alessandria fin verso la Liguria. FISAR Milano vi porterà alla scoperta di questa terra, Sabato 1° Febbraio in occasione di una visita presso due cantine rappresentative della zona – “La Chiara” e “La Scolca” – per degustare uno dei vini bianchi italiani più amati. Di questo territorio, morfologicamente ideale alla coltivazione dell’uva di Cortese, si trovano tracce narrate sin dal 972, anno di stipula di un documento di cessione in affitto a privati, da parte del Vescovo di Genova, di vigneti e castagneti ubicati su quelle colline, che il vento, proveniente dalla costa ligure, batteva, regalando ai mosti sentori agrumati e floreali, mentre le temperature ed il terreno minerale ne influenzavano la struttura, dando infine vini ampi, sapidi, con un fresco finale di mandorla amara.

leggi tutto
La Toscana del Montecucco: il Sangiovese dell’Amiata

La Toscana del Montecucco: il Sangiovese dell’Amiata

toscana del montecucco, montecucco, il sangiovese dell’amiata, vini toscani, vini della toscana, degustazione fisar milano, sommelier fisar milano, consorzio montecucco, silvia coppetti

leggi tutto
Il Nebbiolo delle Alpi Lombarde: la Valtellina e le sue sottozone

Il Nebbiolo delle Alpi Lombarde: la Valtellina e le sue sottozone

Disseminata di vigneti, che sorgono sulle sue terrazze d’argilla e di silicio, troviamo la Valtellina, valle alpina della Lombardia nella quale è presente una viticoltura difficile ed impegnativa. Qui, infatti, la vigna trova posto solamente sulle scoscese pendici della montagna, aggrappata alla roccia e trattenuta da muretti, su fino a quasi 1000 metri, curata da infaticabili viticoltori. Un terroir unico al mondo, una terra aspra e ricca di biodiversità e variabilità dal punto di vista geologico, morfologico e ambientale. 2.500 chilometri di muretti a secco e di 25.000 terrazzamenti dove la viticoltura richiede la fatica del trasporto a spalla dell’uva raccolta, anche se sono stati introdotti sistemi su piccole rotaie che alleviano un po’ le fatiche della vendemmia.

leggi tutto
In Visita a Carrù: Poderi Einaudi e il Bue Grasso

In Visita a Carrù: Poderi Einaudi e il Bue Grasso

A Carrù, patria indiscussa del Bollito Misto alla Piemontese proprio in occasione dei festeggiamenti per la celebre Sagra del Bue Grasso. Succederà domani, Sabato 14 Dicembre 2019, quando FISAR Milano ha organizzato una visita a Carrù, Fiera Nazionale del Bue Grasso...

leggi tutto
L’era del Salice Salentino

L’era del Salice Salentino

Pietre antiche, terra rossa, case imbiancate e mare blu: il Salento racchiude l’intensità e il calore dei suoi elementi in ogni frutto della terra. Qui la vite prospera da più di 4.000 anni con un susseguirsi di civiltà che hanno lasciato le loro tracce, dai Greci e Romani, ai Longobardi e Bizantini, ai Normanni, Angioini e Aragonesi, fino ai giorni nostri. È questo il territorio d’origine del Salice Salentino, una DOC alla cui scoperta è dedicata la serata di degustazione che FISAR Milano ha organizzato per domani sera, Martedì 19 Novembre.

leggi tutto