Dormire in una botte di vino, in Portogallo si può

Presso la tenuta Quinta da Pacheca, nella regione del Douro, potrete passare delle notti indimenticabili immersi nel verde totale del vigneto. A raccontarcelo è la redazione di Radio Montecarlo. Un vigneto, 10 enormi botti e un hotel. Che cos’hanno in comune queste...

leggi tutto

La bottiglia per vino piatta e sostenibile che riduce gli sprechi di spazio

Lo sapete che un cartone che riesce a contenere 4 classiche bottiglie di vino di forma cilindrica, è in grado di ospitarne ben 10 di forma piatta? Un’azienda britannica, la Garçon Wines, ha pensato di ideare una speciale bottiglia dalla forma ingegnosa, in modo tale da ridurre al minimo l’impatto ambientale dovuto alle spedizioni. A raccontarcelo è Filippo Piva di Wired.it

leggi tutto

Gli scarti del vino salveranno il mondo

Gli scarti dell’industria enologica potrebbero contribuire a salvare l’ambiente. A raccontarci l’idea della start up italiana Vegea è la redazione di Esquire.com. Fermare l’inquinamento e il riscaldamento globale con gli scarti del vino. Può sembrare un’idea strampalata, frutto di una mente sotto l’influsso – appunto – dell’alcol. E invece è una cosa perfettamente razionale, tanto che la startup che l’ha ideata vince bandi dell’Unione Europea e premi internazionali. Si tratta dell’italiana Vegea, che ha registrato un brevetto di bio-upcycling agroalimentare che le consente di creare tessuti ecosostenibili sfruttando gli scarti della lavorazione dell’uva.

leggi tutto

Vino su Marte e cotone sulla Luna?

Il vino marziano? Pura follia? A quando pare tra una manciata di anni, nel 2024, gli astronauti dovrebbero poter brindare con un ottimo Vino Marziano DOC. A raccontarci questo progetto visionario è Massimo Rattin del Blog Xtrawine

Da recenti scoperte archeologiche gli scienziati hanno stabilito che la Georgia possieda una tradizione vinicola di oltre 8000 anni e che producesse vino già nel Neolitico. Ma che cosa centra tutto questo con il pianeta rosso? Il fatto è che proprio la Georgia progetta di coltivare dei grappoli su terreni marziani, in base al progetto IX Millennium. Nikoloz Doborjginidze, fondatore dell’agenzia di ricerca spaziale della Georgia, ha affermato: “I nostri antenati hanno diffuso il vino sulla Terra, così possiamo fare lo stesso su Marte”.

leggi tutto

Bere vino prima di dormire fa dimagrire: ecco perché

Troppo bello per essere vero.. ma due recenti studi sostengono che bere vino rosso prima di andare a dormire potrebbe contribuire a stimolare la perdita di peso. A raccontarlo è un articolo di Vicenza Today. Se per voi bere un bicchiere di vino prima di andare a...

leggi tutto

Arriva il vino unicorno (rosa, non rosé)

Volete sapere qual è la nuova trovata di Gik Live, che anni fa lanciò il vino blu? È il Vino Rosa , prodotto con le lacrime del celebre animale mitologico. A raccontare la novità in campo enoico di questo “Lagrimas de Unicornio” è Quotidiano.net.

Più rosé di così è impossibile. Il produttore spagnolo Gik Live! ha lanciato un vino di una tinta mai vista prima nelle cantine e nelle enoteche: un rosa pastello purissimo, color fenicottero, o meglio ancora color unicorno, tanto che è stato ribattezzato appunto Lagrimas de Unicornio. Il vino rosa è stato creato da due enologi, marito e moglie, nella loro piccola azienda in Navarra, “aggiungendo le lacrime di un unicorno tenuto nascosto in un luogo segreto”, si legge sul sito. Trovata promozionale a parte, il vino (il cui uvaggio non è stato rivelato) prende il suo particolarissimo colore da un procedimento che Gik garantisce essere al cento per cento naturale, e che prevede l’utilizzo di pigmenti organici estratti dalle bucce dell’uva e forse anche da altre materie prime vegetali. Il Lagrimas de Unicornio ha un aroma fruttato ed è in vendita online sulla pagina ufficiale, al prezzo di 39 euro per tre bottiglie. (‘Arriva il vino unicorno, rosa, non rosé’ pubblicato su Quotidiano.net)

leggi tutto

Fare il vino con la pentola a pressione? Una “magia” possibile

Sapevate che si può fare il vino nella pentola a pressione elettrica? Ovviamente l’idea ha origini americane: è stato il food blogger David Murphy a pubblicare sul suo sito la ricetta per trasformare il succo d’uva in vino grazie all’instant pot. A raccontare questo curioso esperimento è Lara Martino di The Food Makers.

leggi tutto

Un dolce Nord-Est

“Dolce Italia Mia” è una serie di appuntamenti, organizzati da FISAR Milano, dedicati ai Vini Passiti Italiani. L’ultimo incontro sui Vini Dolci del Nord Est – che si è tenuto lo scorso 8 novembre alla Pasticceria Martesana – è stato recensito da Stefano Ferroni sul sito Territoriocheresiste.it Ecco un estratto del suo articolo.

leggi tutto

Ecco le 103 migliori cantine d’Italia (per Wine Spectator)

I critici della rivista americana Wine Spectator, diretti da Tom Matthews, hanno messo a punto la lista delle migliori cantine italiane: sono 103. Formano il gruppo dei protagonisti di OperaWine 2019, l’evento che aprirà il prossimo Vinitaly a Verona, dal 7 al 10 aprile. A raccontarlo è Luciano Ferraro di Corriere.it

leggi tutto