FAQ

Indubbiamente la location dove si svolgono le lezioni: potrete assistere comodamente da casa vostra, in ufficio o dovunque vogliate!

I contenuti del corso e il materiale didattico sono i medesimi e potrete effettuare la degustazione in diretta insieme ai Docenti Sommelier e con gli stessi vini nel calice.

La partecipazione del corsista cambia da un punto di vista fisico, ma l’interazione con il Docente per fugare eventuali dubbi o chiedere approfondimenti sarà possibile e agevolata dal Direttore di Corso, un punto di riferimento indispensabile.

Non ne escludiamo la possibilità. E’ indispensabile confrontarsi con la Segreteria di Delegazione ([email protected]) per verificare la fattibilità del trasferimento e regolare la parte amministrativa/contabile.

Ho trovato corsi più economici del vostro, come mai il corso FISAR costa un po’ di più?

Innazitutto è importante specificare che i corsi FISAR presso la nostra Delegazione sono tra i più economici in circolazione, ecceziona fatta per pochissime altre associazioni amatoriali. Vediamo i motivi per i quali a volte il corso FISAR risulta essere poco più dispedioso di queste ultime.

Maggior numero di lezioni: I corsi FISAR sono composti da 13/15 lezioni, altre associazioni amatoriali svolgono spesso solo 6/8 incontri tralasciando alcuni argomenti che per noi sono invece importanti. Alta professionalità dei docenti: molti tra i docenti FISAR sono professionisti (es. agronomi, enologi) nella loro rispettiva materia di insegnamento, e comunque tutti hanno seguito il percorso formativo ufficiale dell’associazione che garantisce il rispetto delle linee guida qualitative.

Materiale didattico di qualità: l’associazione dispone di materiale professionale per la didattica, primo fra tutti i volumi didattici sempre aggiornati. Altre associazioni amatoriali utilizzano invece fotocopie di testi diverse o piccole dispense autoredatte.

Associazione attiva: la FISAR come associazione presente sul tutto il territorio nazionale offre numerose opportunità per i propri soci (sconti alle principali manifestazioni vinicole, degustazioni e visite in cantina, eventi con slow food, etc). Ovviamente per questo ci sono alcuni costi di gestione da dover compensare.

Assolutamente SI! Un estratto dal nostro statuto (disponibile integralmente a questo indirizzo):

L’Associazione non ha fini di lucro ed il suo scopo principale è quello di diffondere e valorizzare la cultura enologica attraverso la promozione di attività di qualificazione professionale della figura del Sommelier nell’ambito della gastronomia tradizionale e del turismo enogastronomico

Essere soci FISAR presenta alcune agevolazioni:

  • Accesso ai corsi
  • Possibilità di partecipazione a serate di degustazione a tema
  • Possibilità di partecipazione a cene a tema
  • Possibilità di partecipazione a visite in cantina e degustazione presso le aziende
  • Sconto e possibilità di accesso alle più importanti manifestazioni vinicole (Vinitaly, presentazione Slow Wine, etc)
  • Sconto nei locali convenzionati
  • Abbonamento alla rivista Il Sommelier
  • Ricezione Guida Slowine

Una volta diplomati come sommelier è inoltre possibile:

  • Partecipare ad eventi di prestigio come sommelier, come presentazione di importanti guide del settore (es. Slow Wine, Espresso, etc) oppure festival locali, nazionali o internazionali (es. vinexpo di Bordeaux)
  • Frequentare Master e Corsi di Aggionamento (degustazioni in lingue straniere, master sul servizio, master in birra, olio, formaggi) organizzati dalla federazione o altri organismi.

L’Attestato di sommelier FISAR è riconosciuto in tutto il territorio nazionale Il titolo è riconosciuto anche all’estero (salvo nei paesi dove tale qualifica può essere vincolata ad una normativa nazionale e/o professionale specifica) in quanto la FISAR è giuridicamente riconosciuta dal ministero italiano

Ogni Delegazione é normalmente autonoma e gestisce i propri corsi cercando di tenere un bilancio a pareggio. La Delegazione FISAR Milano sceglie i migliori hotel****, confortevoli e luminosi, possiee una carta vini di qualità adatta agli scopi del corso, mette a disposizione i migliori Docenti e uno staff di Sommelier preparati oltre a fornire al corsista una suite di strumenti aggiuntivi per una migliore epserienza del corso.

Normalmente il tempo minimo consta in 3 semestri, ovverso un anno e 3 mesi circa. Ipotizzando di iniziare il Primo Livello a Settembre 2020 si potrebbe diventare Sommelier FISAR a dicembre 2021 / febbraio 2022

Attualmente costa circa 1.600€ più almeno due annualità di tessera associativa FISAR (70€ annui)

Sì. E’ necessario in primis chiedere il cambio di Delegazione, scrivendo un’email alla Segreteria Nazionale ([email protected]) in cui vengono riportate alcune informazioni di base: nome e cognome dell’Associato, email, Delegazione di provenienza, Delegazione di destinazione.

In parallelo é comunque possibile prenotare il corso presso la nostra Delegazione, seguendo le indicazioni di iscrizione descritte.

La procedura prevede che la Segreteria Nazionale ([email protected]) verifichi la documentazione attestante la formazione in altra associazione o ente parificate e confermi ufficialmente la posizione del nuovo Associato. Non tutti gli enti/associazioni però sono riconosciute da FISAR.

No, a differenza di altre associazioni FISAR non lo richiede. Potrai beneficiare dei vantaggi di essere Associato FISAR dal momento del rinnovo della tessera associativa annuale: in automatico viene spedita via email la tessera temporanea virtuale.